SIEVOLI SOTTO SAL

  torna alla lista      stampa scheda      tutti gli alimenti

 CERCA ARTICOLO:





CUOCO: VINICIO DOVIER

A grado, quando un tempo la pesca era abbondante, i Sievoli (CEFALI) venevano puliti e messi sotto sale, come comunemente si fa con le acciughe.
Tolti dal sale sono squisiti preparati in SAVOR.

SIEVOLI Sale & Savor: Per i cefali, analogamente a quanto si fa per sarde e alici -chiamate sardoni nell'area del Carso e nel circondario triestino - vale la formula di conservazione sotto sale e la preparazione in savor, una marinatura eseguita il giorno precedente al consumo.
Dal libro di cibi, tradizioni e costumi del Carso di Vesna Gustiti Grilanc "Xe pił giorni che luganighe" ecco un procedimento per fare il pesce in savor; "i pesci, mondati, vanno infarinati, fritti in olio e salati. In una padella a parte si fa appassire nell'olio la cipolla affettata e aggiunto a poco a poco l'aceto, per farla intenerire. Il pesce fritto va sistemato a strati in una zuppiera versando su ogni strato la cipolla con l'aceto e cospargendo con semi di finocchio. Durante la marinatura vanno girati con delicatezza una volta."