Chef: ALBERTO MODOLO



  torna alla lista      stampa scheda

 le ricette:

CROCHETTE AL LATTERIA | Faraona Farcita con Fonduta di Formaggio Latteria | CROSTATA di RICOTTA e SALSA VANIGLIA | RICOTTA al MIELE e SPIEDINO CARAMELLO | Cestino di Frico con Insalata Primavera |

profilo dello Chef:

"Cominciai come facchino di cucina. All'inizio m'interpellavano per assaggiare le salse, da lÓ, pian piano, feci carriera. Ho rubato il mestiere con l'occhio". Il ladro di ricette Alberto Modolo, Presidente della Federazione Italiana Cuochi della Provincia di Pordenone, Ŕ nato a Polcenigo il4 gennaio 1940. Come cuoco ha girato il mondo, solcato oceani, conosciuto gente famosa. Ha lavorato su navi da crociera nell'Atlantico e nel Pacifico, alle isole Hawaii, nei ristoranti della catena Ciga Hotel, nei migliori alberghi di Punta Ala e Cortina. Un autentico chef di fama internazionale. Il suo biglietto da visita riporta lo stemma del Love Boat. Racconta: "Ha fatto il cuoco su quella nave per oltre 18 mesi, nel 1976, proprio nel periodo in cui veniva girata a bordo la serie televisiva". Lý ha conosciuto Frank Sinatra dopo essersi letteralmente scontrato con la moglie Nancy Barbado su una scaletta della nave. La sua arte culinaria, che lui insiste a definire "cucinaria", ha incrociato gli occhi verdi di Liz Taylor e ha deliziato le voci di Placido Domingo, Renata Tebaldi e Katia Ricciarelli. "Pi¨ che clienti sono stati amici", chiosa Modolo.
Nella sua incredibile carriera ha cucinato anche per due presidenti americani, Ronald Reagan e George Bush senior, per l'ultimo presidente sovietico Michail Gorbaciov, per il capo dello Stato Luigi Einaudi, per lo SciÓ di Persia e per il generale Charles De Gaulle, che gli aveva pronosticato una carriera da "vero legionario". Lui, invece, ha preferito combattere le sue battaglie nelle cucine del mondo. Battaglie che nel 1994 gli hanno valso la laurea honoris causa della Columbia University di New York.