Chef: Claudio Meneghini



  torna alla lista      stampa scheda

 le ricette:

BURRATINA CON OLIO INFUSO DI POMODORI SECCHI | PERLE DI RICOTTA | TORTlNO Al PISTACCHIO | CAPPUCCINO MOUSSE | SOUFFLE’ AL CHIOCCOLATO |

profilo dello Chef:

Claudio inizia a fare i primi passi da cuoco nella mia cucina subito dopo le scuole medie. Frequenta la Scuola Alberghiera di Piano d'Arta. A quei tempi l'Alberghiera era come un piccolo servizio militare, con dei veri ufficiali al comando come Bepi Salon, il direttore della scuola. Appena termina l'alberghiera ritorna in cucina da me. In poco tempo diventa il mio braccio destro, seguendomi per diversi anni. Nell'1981 aprì assieme ai genitori la Trattoria da Liliana. Dopo cinque anni decise di dare un cambio totale alla sua vita, cosi lasciò il paese. Andò a lavorare in Russia nelle mense della Cogolo dove il 90 per cento degli operai erano friulani ("Fuarce Friul"). Quando ritornò dalla Russia mi disse che avrebbe voluto lavorare per una stagione assieme a Paolo Granziol, chef dell’Hotel Della Baia di Baia Domizia (altro mio allievo). Dopo due mesi, ed un paio di telefonate all'Hotel della Baia, mi trovai al volante in direzione Baia Domizia. Stavo portando un mio allievo a fare esperienza da un altro mio allievo in un Hotel dove io stesso ci lavorai come chef per diverse stagioni (che coincidenza!!). Appena finita l'esperienza stagionale all'Hotel Della Baia, Claudio lasciò l 'Italia e si trasferì a Londra. Lavorò per tre anni con chef francesi all'Inn on the Park Hotel (Four Seasons Hotels), poi continuò in ristoranti famosi, come il Neal Street Restaurant di Antonio Carluccio, esperto di funghi ed autore di molti libri di cucina italiana. Dopo sette anni, la nostalgia per il Friuli lo fece rientrare alla base.
Dopo solo due anni la voglia di nuove avventure lo spinse a rimettersi in viaggio, questa volta per l'America.
Ora Claudio vive a New York con la moglie e la figlia Valentina.
In questi ultimi anni non gli sono mancate le occasioni per tener alta la bandiera italiana e l'orgoglio friulano al Ristorante LUSARDI’S e UVA WINE BAR RISTORANTE , dove lavora come chef esecutivo per dei gestori Emiliani, anche loro molto orgogliosi di rappresentare il nostro paese.
L’Unione Cuochi Italiana Cuochi Friuli Venezia Giulia è molto grata a Claudio per il lustro che dimostra anche in altre Nazioni.
Negro Sergio
http://www.lusardis.com/
http://www.lusardis.com/restaurant.html
Il Ristorante dove lavora Claudio a NY e responsabile
http://uvanyc.com/
Questo è il secondo ristorante che è sempre della compagnia
Con dei piatti più leggeri e veloci
Dove lavora Claudio è responsabile della cucina che conta ben 10 addetti